Politica

REGIONALI, PARENTELA: IL M5S CI SARA’. I CANDIDATI SARANNO SCELTI SULLA PIATTAFORMA

“Non avevamo nessuna voglia di dialogare con il Pd in Calabria e non abbiamo voglia di farlo neanche ora. Dopo le nostre riflessioni, abbiamo detto al Pd calabrese che si poteva ragionare se il Pd spiegava ai calabresi tutti i motivi per cui non vuole più Mario Oliverio”. E’ il deputato Paolo Parentela, coordinatore del M5S per la campagna elettorale in Calabria, a margine di una iniziativa sull’ambiente a Catanzaro. “Il Pd magari doveva dire che Oliverio ha fatto una politica sbagliata e anche con sfondi poco chiari, visto che la magistratura sta lavorando sull’attuale governatore. Non ci sono più neanche i tempi per poterci sedere e dialogare con una forza politica che non ha nemmeno iniziato – continua Parentela – a parlare di programmi: non sappiamo cosa vuole fare il Pd della Calabria, dell’acqua pubblica, dell’ambiente, della Sorical, dell’Arpacal, della sanità”. Per il deputato pentastellato non solo il Pd non si è espresso “ma ha avallato tutte le politiche disastrose di Oliverio. Non ci sono le condizioni per dialogare con questa forza politica: invece, stiamo dialogando e lavorando con la società civile, con le associazioni e i comitati che hanno fatto battaglie sul territorio insieme al M5S e stiamo lavorando su un programma preciso per dare un futuro di speranza alla Calabria”. Ed ancora su Rubbettino, “è una bravissima persona che ha fatto molto nel mondo della cultura ed è un bravo imprenditore. Ma non ci sono le condizioni per discutere, non sappiamo nemmeno di quale Pd stiamo parlando”. Questione di merito anche per quanto riguarda Carlo Tansi. “E’ una persona onesta, che sta portando avanti un programma molto simile al nostro – spiega Parentela – con lui abbiamo molto discusso in questi anni e condividiamo molte idee, ma bisognerebbe ragionare insieme. Tansi è partito in anticipo, non so se ci sono le condizioni per fare le cose insieme. E’ una questione di metodo”. “Abbiamo il dovere e il diritto – conclude il deputato M5S – di lavorare per dare speranza al territorio, presentando tutti i migliori profili. Abbiamo l’ambizione di presentare la squadra di governo prima del 26 gennaio, in modo che i calabresi possano conoscere in anticipo gli assessori che si occuperanno ad esempio di agricoltura e turismo, che non oggi non ci sono”.

Related posts

GIOVANI, PRESENTATA PROPOSTA DI LEGGE IN CALABRIA

Redazione.

PUCCIO (PD) , CONFRONTARSI CON I TERRITORI

Redazione.

REGIONALI, PD: IL “PROGETTO CIVICO” VA AVANTI. ANCHE SENZA IL M5S

Redazione.