Politica

REGIONALI, SUCCURRO (PD): LE IDEE DEL COMITATO MAGNA GRAECIA DEGNE DI INTERESSE

“Il riordino delle aree vaste dovrà essere oggetto di dibattito del prossimo consiglio regionale”. E’ quanto afferma in una nota Gianluca Succurro, candidato alle Regionali nella lista del Pd-Circoscrizione Nord. “La Calabria presenta purtroppo un divario marcato nelle diverse aree che la compongono, laddove su taluni territori esistono servizi, in altri invece la situazione è drammatica. La Calabria del nord-est vive un profondo disagio infrastrutturale, un deficit sanitario che mal si conciliano con le forti potenzialità che l’area altrimenti avrebbe. L’idea vincente delle ex città di Corigliano e Rossano di fondersi nella città unica, ha rappresentato l’alba – continua Succurro – di un moderno processo di crescita che dovrà essere accompagnato alla naturale evoluzione di dare dignità all’area tutta”. Per l’esponente del Partito Democratico “la nuova visuale di quei cittadini che si rivedono nelle idee proposte dal comitato Magna Graecia, il quale si batte per il principio di pari dignità territoriale, volendo lo stesso assemblare le aree del Crotonese, della Sila, della Sibaritide e dell’Alto Jonio sotto un’unica provincia guidata da due capoluoghi, è un progetto che ritengo assolutamente degno di interesse e meritevole di attenzione. Enucleare all’interno della stessa area circa 70 comunità che condividono il sentimento della ‘Mediterraneità Jonico-Silana’, guidate da Corigliano-Rossano a nord e Crotone a sud, può rappresentare il riscatto di un territorio e contestualmente arrecare vantaggi alla Regione Calabria tutta, come nuovo e vincente modello di sviluppo”.

Related posts

REGIONALI, MORRA: NON HO VOTATO CINQUESTELLE

Redazione.

CONSIGLIO REGIONALE, AIETA ALLA PRESIDENZA DELLA II^ COMMISSIONE

Redazione.

SANTELLI: DAL 15 GIUGNO RIAPRONO DISCOTECHE, PALESTRE E CINEMA

Redazione.