Cronaca

RICADI, ABBATTONO QUERCE SECOLARI. UN ARRESTO E DUE DENUNCE

I carabinieri della Stazione di Spilinga hanno arrestato e posto ai domiciliari una persona e ne hanno denunciato in stato di libertà altre due dopo avere notato i tre mentre, nelle campagne di Ricadi, in un terreno di proprietà privata, abbattevano querce secolari di elevato valore, secondo quanto riferiscono i militari, commerciale e paesaggistico. La persona che è finita agli arresti domiciliari è Antonio Paparatto, di 48 anni, indicato dai carabinieri come “pluripregiudicato”. Per effettuare l’abbattimento degli alberi i tre stavano utilizzando strumenti meccanici. Nel momento in cui sono stati bloccati dai militari i tre avevano già provveduto a caricare su un rimorchio cinquanta quintali di legname. A Paparatto ed ai due denunciati viene contestato il reato di furto aggravato in concorso.

Related posts

CARERI (RC), I CARABINIERI SCOPRONO UNA PIANTAGIONE DI CANAPA INDIANA E TRE PISTOLE

Redazione.

BRANCO DI MELITO PORTO SALVO, LA REGIONE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE

Redazione.

REGGIO CALABRIA, SALTA NELLA GABBIA DELLE TIGRI. UN FELINO GLI STACCA IL BRACCIO

Redazione.

Lascia un commento