Cronaca

ROSE, LA POLIZIA TROVA TRE CHILI DI COCAINA VICINO IL “COVO” DI FRANCESCO STRANGIO

A Rose scoperti tre chili di cocaina, nascosti in un canalone retrostante l’edificio, che ha “ospitato” il latitante di ‘ndrangheta Francesco Strangio di 29 anni, ritenuto contiguo alla cosca Strangio-Janchi di San Luca. L’esponente di spicco dell’ndrangheta e uomo fondamentale per il traffico di stupefacenti è stato catturato la sera del 14 febbraio scorso. La scoperta dell’ingente quantitativo è stata fatta dagli agenti della Squadra mobile e della sezione di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Cosenza. La sostanza stupefacente sequestrata, conservata in tre involucri termosaldati, una volta immessa nel mercato, avrebbe fruttato oltre 100mila euro. Gli investigatori hanno avviato le indagini per accertare se i tre chilogrammi di cocaina trovati siano da ricondurre alla presenza di Francesco Strangio nella zona.

Related posts

ROCCA DI NETO (KR). UN MORTO ED UN FERITO IN UN INCIDENTE SULLA SS107 “SILANA-CROTONESE”

Redazione.

Enel accanto alla famiglia dell’operaio morto sul lavoro mentre riparava una linea elettrica

Redazione

Convalidato il sequestro del sistema fognario di Vibo Valentia

Redazione

Lascia un commento