Politica

SALVINI IN CALABRIA: SIAMO QUI PER IL CAMBIAMENTO

“Siamo qui per il cambiamento”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, inaugurando la nuova sede regionale calabra della Lega, in una moderna palazzina di Catanzaro. “Gli altri di solito sono contro, contro la Lega, contro il ritorno del fascismo. Ma noi qui in Calabria siamo – ha continuato – a parlare di ospedali. Anzi sono preoccupato che qui a Catanzaro non c’era nemmeno un contestatore…Ah ce n’era uno? Meno male, abbiamo garantito la democrazia. Lavoriamo a un progetto sull’immigrazione in tante regioni, non solo in Calabria, ad alto tasso di fuga: noi crediamo che l’immigrazione privilegerà quei calabresi che vogliono tornare nella loro terra. Le case sono per loro”. Il leader della Lega a chi domanda dei Cinquestelle risponde: “Non commento i problemi locali e nazionali dei Cinque Stelle: è evidente che hanno perso la bussola. Se uno passa da mai con il Pd e poi si abbraccia al Pd è ovvio che perda il suo popolo. Ma ognuno è padrone del suo destino. Sulle infrastrutture da Toninelli alla De Micheli non è cambiato niente: più dei ministri dei cantieri, sono i ministri dei blocchi. I responsabili? Mah…Il tempo è galantuomo, se sono messi così male dopo due mesi…Le porte della Lega comunque sono aperte a tutti gli eletti e elettori responsabili dei CinqueStelle”. In ultimo il leader della Lega parla anche della vicenda dei voli di stato, per i quali risulta indagato dalla Procura di Roma. “Leggo che sono inquisito. Ma tutti i miei voli di Stato erano per motivi di Stato, da ministro del’Interno, per inaugurare caserme. Mai fatto voli di Stato per andare in vacanza – conclude Salvini – quello lo fanno altri”.

Related posts

AEROPORTO CROTONE, INTERVENTO DEL SINDACO UGO PUGLIESE

Redazione.

REGGIO CALABRIA, PROVVEDIMENTI DI COOPERAZIONE CON IL CONSORZIO DI BONIFICA

Redazione.

Nuova Giunta, prime critiche

Redazione.