Politica

SAN GIOVANNI IN FIORE, APPROVATO IL PROGETTO DI COMPLETAMENTO DELLA SCUOLA “C.ALVARO”

Con apposita delibera di Giunta, la n. 8/2020, l’Amministrazione Comunale ha approvato i provvedimenti tecnico/burocratici e finanziari per il completamento dei lavori di adeguamento strutturale e sismico e dei lavori complementari dell’edificio della scuola elementare “Corrado Alvaro”. La realizzazione dell’opera ha avuto un iter assai travagliato per il quale rischiava di rimanere una “incompiuta”. Ed, invece, grazie alla determinazione del vicesindaco ed assessore ai lavori pubblici Luigi Scarcelli, che ha seguito quotidianamente la problematica con l’ausilio dei tecnici comunali e con il supporto dell’intera amministrazione, oggi la scuola Corrado Alvaro potrà essere ultimata e consegnata, con l’inizio del nuovo anno scolastico, alla fruibilità degli studenti e dell’intero personale scolastico. Il progetto di completamento dei lavori è stato presentato ieri dallo stesso Vicensindaco al consiglio d’istituto del “Corrado Alvaro” che ha manifestato vivo apprezzamento e soddisfazione. “Il progetto di adeguamento sismico della scuola redatto dal Comune – ricorda Scarcelli – fu inserito nel 2016 tra gli interventi di adeguamento strutturale e sismico della Regione Calabria, che quindi ne concesse l’apposito finanziamento. I lavori, per complessivi 217.376,42 euro, furono consegnati alla ditta vincitrice della gara d’appalto nel 2017. Purtroppo, durante l’esecuzione dell’opera, vi sono stati rinvenimenti inattesi e non prevedibili all’atto della progettazione, come, per fare pochi esempi, l’aderenza a pilastri e travi di parte dell’impianto elettrico e di parte di quello termico, nonché di quello fognario e degli infissi; tutte opere realizzate contro qualsiasi buona prassi di esecuzione dei lavori. I lavori di adeguamento sismico previsti nel progetto originario si sono conclusi, comunque, per come previsto, con relativo collaudo e relazione a struttura ultimata, ma per porre rimedio alle problematiche non prevedibili riscontrate nella parte impiantistica e di infissi si è dovuto procedere a prevedere nuovi interventi per un importo complessivo di euro 274.000,00 Euro, finanziati in parte minore con economie da progetto originario e per 165.000,00 Euro a totale carico del Comune, alla redazione della nuova progettazione finalizzata essenzialmente alla rifunzionalizzazione degli impianti ed al ripristino delle condizioni di fruibilità della struttura. Seppur spiegata in poche righe, il problema è stato di difficile soluzione, perché sono stati necessari innumerevoli procedimenti tecnico/burocratici e passaggi formali tra i diversi Enti coinvolti”.
“In questo contesto – prosegue Scarcelli – ritengo doveroso precisare che il Comune è riuscito a farsi economicamente carico degli interventi strutturali aggiuntivi, grazie alle buone prassi amministrative che sono state portate avanti in questi anni. In particolare mi riferisco alla sistemazione delle oltre 1100 pratiche di condono edilizio inevase che abbiamo trovato nei cassetti comunali quando ci siamo insediati, dove giacevano da oltre un trentennio e che abbiamo smaltito già in grande quantità. Per svolgere questo lavoro il Comune non aveva assolutamente una struttura tecnica numericamente adeguata, che è arrivata a contare solo 2 Geometra di ruolo e uno ex LSU. Abbiamo deciso, quindi, di affidare incarico formale a tecnici esterni operanti nel nostro territorio, che hanno svolto una funzione di pubblico ufficiale e istruito le pratiche inevase. Con questa scelta abbiamo immesso un po’ di economia nel settore dei liberi professionisti Geometra e soprattutto abbiamo dato garanzia dei propri diritti a quanti avevano costruito e richiedevano da tempo la chiusura delle pratiche edilizie, facendo, contestualmente, incassare alle casse comunali gli oneri di urbanizzazione dovuti. Ed è proprio sfruttando l’incasso di questi oneri di urbanizzazione che abbiamo potuto investire per qualificare servizi e completare opere. Tra queste ultime figura, per come detto, la scuola Corrado Alvaro”.  “E’, pertanto, con immensa soddisfazione – conclude Scarcelli – che annuncio oggi l’avvio a breve dei lavori di completamento dell’opera che renderà la scuola elementare  Corrado Alvaro più bella, più moderna e, soprattutto, più sicura ed accogliete per i nostri figli”.

Related posts

CALABRIA, LA COMMISSIONE EUROPEA HA APPROVATO LE MODIFICHE AL PSR

Redazione.

LA FUSIONE? ANDRA’ AVANTI

Redazione.

A VIBO VALENTIA IL NUOVO PRESIDENTE DELLA PROVINCIA È SALVATORE SOLANO

Redazione.