Salute

SANITÀ’, M5S INCONTRA COTTICELLI E BELCASTRO: SERVE LEGALITÀ

“Nelle Aziende del Servizio sanitario della Calabria vi sono gravi abusi e situazioni di palese irregolarità, che il Movimento 5 Stelle ha sempre denunciato e su cui si è impegnato a intervenire il dg del dipartimento regionale Tutela della salute”. Lo affermano i parlamentari M5S Francesco Sapia, Bianca Laura Granato e Dalila Nesci, che insieme ai medici Gianluigi Scaffidi e Antonio Lopez hanno discusso con il commissario alla sanità Saverio Cotticelli e con il DG del dipartimento salute Antonio Belcastro. Al centro dell’incontro sono state poste proprio le numerose denunce degli stessi parlamentari, che hanno condiviso con il commissario Cotticelli l’esigenza di dare un segnale forte di legalità e trasparenza nella gestione delle Aziende del Servizio sanitario della Calabria, con un immediato richiamo dei loro reggenti e di dirigenti medici a chiarire su fatti e atti. Intanto il Ministero della Salute ha inviato alla Conferenza Stato-Regioni il decreto di riparto dei 400 milioni di euro finalizzati alla riduzione dei tempi di attesa per l’erogazione delle prestazioni sanitarie. Le risorse per il potenziamento dei Cup saranno ripartite per il triennio di riferimento (150 milioni per il 2019, 150 per il 2020 e 100 milioni per il 2021.

Related posts

IL DIRITTO DI AVERE UNA SANITÁ DI QUALITÀ ANCHE IN CALABRIA

Redazione

Marrelli Hospital in rete: incontro con i medici di Acri

Redazione

MAXISEQUESTRO DEI NAS, TROVATA NUOVA DROGA KILLER

Redazione.