Salute

SANITÀ, ORDINE INFERMIERI COSENZA: SITUAZIONE DRAMMATICA

“Siamo preoccupati ma, al tempo stesso, indignati per una situazione che definire drammatica è nulla rispetto alla realtà. In Italia mancano oltre 53 mila infermieri. In Calabria, rispetto al rapporto con il numero di medici il dato è ancora più elevato: ne mancano 4000 e almeno la metà solo in provincia di Cosenza”. E’ quanto afferma Fausto Sposato, presidente dell’Ordine degli infermieri di Cosenza secondo cui “la carenza è drammatica e necessita correre ai ripari”. “Il dato è clamoroso considerato che in Calabria per ogni medico non ci sono tre infermieri, ma solo 1. Altra cosa è il rapporto infermieri-pazienti che in Europa è 1 a 6, in Italia 1 a 12 ed in Calabria 1 a 18. Siamo stanchi, esasperati e continuiamo a subire, per di più, aggressioni inqualificabili. Tutti noi infermieri siamo pronti ad assumerci le nostre responsabilità, laddove si sbaglia. Ma non possiamo più pagare per colpa di un sistema che è al collasso”. Spesso la carenza di personale è tamponata con soluzioni che non dovrebbero essere considerate lecite, come quella di non assumerne altro, ma di utilizzare, per risparmiare, quello messo a disposizione da cooperative o con lavoro interinale, cosa che non aiuta né la professionalità del singolo, stressato e sottopagato, né il professionista numericamente insufficiente ad erogare un’assistenza di qualità ed un’assistenza specializzata. Gli infermieri, con spirito di sacrificio e abnegazione, lavorano da una parte per la professione e, dall’altra, per dare sicurezza ai cittadini.

Related posts

Influenza, superato il picco; e i casi iniziano a diminuire

Redazione.

PRIMO TRAPIANTO FACCIALE IN ITALIA. NELL’EQUIPE MEDICA IL CROTONESE BENEDETTO LONGO

Redazione.

SALUTE, MANGIARE MALE UCCIDE PIÙ DEL FUMO

Redazione.