salute/sanità

SANITÀ, STATO DI AGITAZIONE DEI DIPENDENTI DELL’ASP DI COSENZA. SINDACATI DAL PREFETTO

E’ stata consegnata al prefetto di Cosenza la dichiarazione dello stato di agitazione dei dipendenti dell’Azienda Sanitaria Provinciale. Il documento, a firma dei sindacati Cgil Cisl Uil, insieme a Fials e Fsi, denuncia, spiega una nota, “il disinteresse dei vertici dell’Azienda alle richieste provenienti dai sindacati che sollecitavano la convocazione un tavolo di contrattazione per l’applicazione dei provvedimenti atti a valorizzare la professionalità dei dipendenti”. Sindacati ed RSU, si legge, “sono stati convocati per discutere soltanto uno dei problemi posti all’attenzione del Prefetto. I sindacati sono però determinati a portare avanti le istanze per la valorizzazione e il riconoscimento delle professionalità dei dipendenti anche attraverso l’applicazione della legge Madia e di tutte le altre procedure necessarie a consentire a tanti lavoratori, che si trovano in condizioni di precarietà, di vedersi riconosciuta finalmente la dignità. Ora il prossimo passo spetta all’Azienda Sanitaria – è scritto – che celermente potrà attivarsi per aprire il dialogo con le organizzazioni sindacali su tutti i temi già ampiamente sollecitati”.

Related posts

SALUTE, AUMENTA IL PREZZO DI 800 FARMACI DI FASCIA C

Redazione.

PRIMO INTERVENTO DI STENT CON ROBOT IN ITALIA. INDOLFI: “LA ROBOTICA CONSENTIRÀ UN’ULTERIORE DIMINUZIONE DEL RISCHIO”

Redazione.

CARENZA DI ANESTESISTI, SALE OPERATORIE CHIUSE A CETRARO-PAOLA, SAN GIOVANNI IN FIORE E PRAIA A MARE

Redazione.