Cronaca

Scossa davanti alla costa vibonese, nessun danno

Un terremoto di magnitudo 3.1 e’ stato registrato nel pomeriggio nella zona sud occidentale della costa calabrese al largo di Capo Vaticano, in provincia di Vibo Valentia. Il sisma e’ stato registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La scossa ha avuto epicentro ad una profondita’ di 157 chilometri ed una distanza di 20 chilometri dai comuni di Joppolo e Ricadi. Avvertita dalla popolazione del comprensorio di Capo Vaticano, non ha causato danni a cose o persone. Il sisma fa seguito ad altre tre scosse registrate il 10 e l’11 novembre scorso e poi il 10 dicembre. Nel primo caso lungo la costa calabra sud occidentale, nel secondo caso dinanzi alla costa vibonese che affaccia su Tropea, Parghelia e Drapia. La prima di magnitudo 2.6, la seconda di magnitudo 2. L’ultima del 10 dicembre scorso era stata invece di magnitudo 2.9 ed era stata avvertita pure nella confinante provincia di Reggio Calabria.

Related posts

Scoperto un deposito illecito di “botti”a Lamezia Terme

Redazione

La Guardia Costiera di Crotone sequestra 300 kg di tonno

Redazione

Reggio Calabria: operaio 23enne cade in silos e muore

Redazione

Lascia un commento