Sport

SERIE C, AL RENDE IL DERBY CON IL CATANZARO. DECIDE DENNY GIGLIOTTI SUL FINIRE DEL MATCH

Il primo derby calabrese stagionale lo vince il Rende sui titoli di coda. A griffare il match del “Marco Lorenzon” è Denny Gigliotti, su assist Actis Goretta all’85’. Un gol che affonda il Catanzaro di Auteri, che perde il terzo derby consecutivo contro la squadra del presidente Chiappetta e torna a casa senza nessun punto in saccoccia. Rende che bissa la vittoria di Pagani e va a dormire in testa al girone C, in attesa delle altre gare del secondo turno. LA CRONACA –  È il Catanzaro che si rende pericoloso al 7′ con Fischnaller, che colpisce il palo su calcio di punizione. Il Rende prova la replica con Rossini, mentre gli ospiti poi si fanno vedere con Nicoletti. Al 20′ il Rende protesta per la mancata concessione di un calcio di rigore su un contatto dubbio in area giallorosso, con Vivacqua che va per le terre. L’arbitro lascia correre. Il tempo si chiude con il solito Fischnaller, che chiude un contropiede veloce dei suoi, sparando il pallone sull’esterno della rete. La seconda frazione di gioco si apre con un’occasione del Rende con Blaze che serve con un cross basso Rossini in area, deviazione di tacco e palla in rete. Ma il gol viene annullato per fuorigioco. Padroni di casa che tornano a provarci poco dopo con Giannotti: colpo di testa fuori. Al 73′ è la squadra di Auteri a rendersi pericolosa: sugli sviluppi di un corner Kanoute colpisce di testa, palla sull’esterno del palo. Al 85′ il gol che decide il derby del Lorenzon. Actis Goretta, entrato da pochi minuti, serve Gigliotti, anche lui subentrato, che a tu per tu con Golubovic non sbaglia. Il 25 ottobre si torna in campo per il terzo turno con il Catanzaro che attende in casa la Vibonese, per un nuovo derby calabrese, mentre il Rende viaggia alla volta di Monopoli.

Related posts

AL “RAZZA” FINISCE SENZA RETI IL DERBY TRA VIBONESE E CATANZARO

Redazione.

COSENZA, UN PASSO DECISIVO VERSO LA SALVEZZA. TUTINO SEGNA, PERINA PARA UN RIGORE AL 95′

Redazione.

STROPPA SALVA LA PANCHINA. VRENNA GLI RINNOVA LA FIDUCIA. CONTRATTO E CALENDARIO IN AIUTO DEL TECNICO

Redazione

Lascia un commento