Politica

STRAGE DI CAPACI, INIZIATIVA IN STREAMING CON LA SAVAGLIO

L’assessorato all’istruzione, università e ricerca della Regione Calabria, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e le Consulte studentesche ricorderanno il 28° anniversario della strage di Capaci. L’evento verrà trasmesso in streaming domani 23 maggio alle ore 17 con l’intervento dell’assessore regionale all’istruzione Sandra Savaglio. Il 23 maggio 2020, 28 anni dalla strage di Capaci. In ricordo. Il cielo di Pitagora: “Le leggi non sono buone se non sono basate sulla giustezza”. Nel giorno in cui tutta Italia ricorda Giovanni Falcone, la sua scorta e sua moglie, Francesca Morvillo, la Regione affronterà il tema “puntando lo sguardo al cielo attraverso il pensiero di Pitagora”, perché Falcone è una delle vittime del grande male, del disordine etico a cui il mondo assiste attraverso la deriva delle mafie. Dalla Calabria, a difesa dell’ordine universale, si eleva la voce di Pitagora. Lui, da matematico aveva esplorato in profondità le cause del male sociale. I suoi cinque principi etici servivano a combatterlo e ad indicare la strada della convivenza universale. Insieme all’assessore Savaglio parteciperanno all’iniziativa la coordinatrice regionale Consulte studentesche Franca Falduto, il presidente regionale Consulte studentesche Giovanni Carè. In programma anche una conversazione con Salvatore Mongiardo della “Nuova Scola Pitagorica”. Alle ore 17,58, nell’ora dell’esplosione della strage, sarà condiviso un minuto di silenzio. Alle ore 21 l’assessore Savaglio, in collegamento insieme ad Antonino Brosio, responsabile dell’Osservatorio astronomico Luigi Lilio di Savelli (KR), ci guiderà nell’osservazione degli oggetti celesti in streaming. Un collegamento interattivo che permetterà a tutte le persone collegate di osservare gli astri in tempo reale.

Related posts

REGIONALI, VIZZARI (UDC): CULTURA, PUNTO CHIAVE DEL MIO PROGRAMMA

Redazione.

CORONAVIRUS, RINVIATO IL REFERENDUM DEL 29 MARZO

Redazione.

SANTELLI A CONTE: CALPESTATO IL DIRITTO ALLA SALUTE DEI CALABRESI

Redazione.