Tag : #centrodestra

Politica

BERLUSCONI AGLI OCCHIUTO: SOSTENIAMO LA SANTELLI

Redazione.
Silvio Berlusconi scrive a Mario e Roberto Occhiuto, il primo sindaco di Cosenza, il secondo parlamentare di Forza Italia, per chiedere loro di non correre da soli e sostenere
Politica

REGIONALI, OCCHIUTO CI SARA’. PRONTE TRE LISTE

Redazione.
Tre liste pronte ed una gran voglia di concorrere per lo scranno più alto in consiglio Regionale. Mario Occhiuto ci sarà e sfiderà Jole Santelli,
Politica

REGIONALI, FRATELLI D’ITALIA SCIOGLIE I DUBBI. IL CANDIDATO E’ LA SANTELLI

Redazione.
“Nel rispetto degli accordi assunti con gli alleati di centrodestra che, oltre all’Emilia-Romagna e alla Calabria, riguardano anche tutte le altre Regioni nelle quali si
Politica

REGIONALI, BERLUSCONI: OK SANTELLI, ORA ASPETTIAMO GLI ALLEATI

Redazione.
”Non siamo il partito di maggioranza e quindi dobbiamo avere alleati da cui pure siamo distinti. Questo comporta inconvenienti come quello in Calabria”. E’ la
Politica

REGIONALI, FORZA ITALIA SCEGLIE JOLE SANTELLI

Redazione.
“Nel rispetto degli accordi assunti, continueremo a sostenere con convinzione ed impegno la candidata a presidente della Regione Emilia Romagna indicata dalla Lega, la senatrice
Politica

MELONI: SUL CANDIDATO SIAMO IN DIRITTURA D’ARRIVO

Redazione.
“Non sono nella condizione di dire una parola definitiva sul nome del candidato del centrodestra. Una settimana fa ci siamo visti ed eravamo sostanzialmente pronti,
Politica

REGIONALI, SALVINI: OCCHIUTO, IL DISSESTO NON E’ MIGLIOR BIGLIETTO DA VISITA

Redazione.
“Non ho il titolo io a dare patenti di bocciatura o promozione. In Calabria ho fatto un ragionamento ad alta voce: il Comune di Cosenza
Politica

CANDIDATO FI ‘CONGELATO’, IPOTESI NUOVO VERTICE CENTRODESTRA GIOVEDI’

Redazione.
Settimana decisiva per sciogliere il nodo del candidato governatore del centrodestra in Calabria. Allo stato, raccontano fonti azzurre, tutto è stato congelato in attesa di
Politica

OCCHIUTO: MANOVRE CONTRO DI ME, MA VADO AVANTI

Redazione.
“Care calabresi, cari calabresi, come forse già sapete, attraverso una manovra di palazzo e un atto di grande arroganza e prepotenza nei miei confronti, sembrerebbe