Tag : #micheledibari

Attualità

IL CONSIGLIO DEI MINISTRI SCIOGLIE IL COMUNE DI PALIZZI PER “INFILTRAZIONI MAFIOSE”

Redazione.
Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’interno Matteo Salvini, ha sciolto il Consiglio comunale di Palizzi, nel reggino. Dalla relazione della Commissione di
Cronaca

LOTTA ALLE “VACCHE SACRE”, ABBATTUTI ALTRI TRE BOVINI IN ASPROMONTE

Redazione.
Proseguono, con cadenza settimanale, i servizi di contrasto al fenomeno delle “vacche sacre”, in base alle determinazioni assunte in sede di Comitato per l’Ordine e
Cronaca

CAPORALATO NELLA PIANA DI GIOIA TAURO. SANZIONI A TRE AZIENDE AGRICOLE

Redazione.
Alcune aziende agricole di Oppido Mamertina, San Ferdinando, Rosarno e Terranova Sappo Minulio, sono state controllate da personale interforze nell’ambito dei servizi di contrasto al
Cronaca

‘NDRANGHETA, IL CONSIGLIO DEI MINISTRI SCIOGLIE L’ASP DI REGGIO CALABRIA

Redazione.
Il Consiglio dei Ministri ha deliberato lo scioglimento dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria per infiltrazioni della ‘ndrangheta, affidandone la gestione ad una Commissione straordinaria.
Attualità

NASCE A SAN LUCA UNO SPORTELLO PER IL COLLOCAMENTO PROFESSIONALE

Redazione.
Nasce a San Luca uno “Sportello” per il collocamento professionale. Ad istituirlo è l’agenzia per il lavoro “Openjobmetis”, grazie alla collaborazione con Confindustria Reggio Calabria
Cronaca

BARACCOPOLI DI SAN FERDINANDO, UN MIGRANTE PERDE LA VITA IN UN INCENDIO NELLA NOTTE

Redazione.
La baraccopoli di San Ferdinando nella piana di Gioia Tauro si tinge dei colori foschi della morte e del fumo. Un nuovo incendio è scoppiato
Attualità

MALTEMPO, FRANE E SMOTTAMENTI NEL REGGINO

Redazione.
Dopo il nuovo bollettino diramato dalla Sala Operativa della Protezione Civile regionale, che porterà per domani a verde il livello di allerta, la Prefettura di
Cronaca

‘NDRANGHETA, SGOMBERATI IMMOBILI CONFISCATI NEL REGGINO

Redazione.
Tre immobili confiscati alla criminalità organizzata e abusivamente occupati sono stati sgomberati dalle forze di polizia, nel Reggino, su disposizione della prefettura. Oggi sono state