Cronaca

TAURIANOVA (RC), AVEVA TRE FUCILI E PROIETTILI NASCOSTI IN CASA. ARRESTATO DAI CARABINIERI UN SESSANTATREENNE

Con l’accusa di detenzione illegale di armi clandestine, i carabinieri della Compagnia di Taurianova e dello Squadrone Cacciatori “Calabria” hanno arrestato Antonio Sorbara, di 63 anni, di Cittanova, già noto alle forze dell’ordine. Durante un controllo alle abitazioni di soggetti che si supponeva potessero detenere armi, i Carabinieri Cittanova ed i Cacciatori di Vibo Valentia hanno perquisito l’abitazione di Sorbara trovando, nascosti tra la rete e il materasso di una camera da letto, due borse 170 proiettili calibro 12 e 2 fucili. In un contiguo fondo agricolo di proprietà dell’uomo, i militari, all’interno di una struttura adibita a stalla, hanno trovato altre 30 cartucce cal. 20 e un fucile clandestino. I tre fucili e le 200 munizioni sono state sequestrate in attesa di ulteriori accertamenti. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari.

Related posts

OLIVERIO DEVE DIMORARE A SAN GIOVANNI IN FIORE. LO HA DECISO IL TDL

Redazione.

Amantea: spaccio in centro di accoglienza, arrestato un altro cittadino originario del Gambia

Redazione

Regione Calabria: partono i nuovi corsi di inglese gratuiti

Redazione

Lascia un commento