Mondo

TERREMOTO IN ALBANIA: 27 MORTI. NUOVA SCOSSA DI MAGNITUDO 5.6

Si aggrava il bilancio delle vittime del terremoto in Albania: secondo gli ultimi dati i morti sono 27, tra i quali tre bambini fra i 4 e gli 8 anni e nove donne. Per oggi, intanto, è stato proclamata una giornata di lutto nazionale in memoria delle vittime. E si è registrata intorno alle 16 una nuova forte scossa di magnitudo 5.6 ad una quarantina di chilometri dalla capitale albanese Tirana. L’epicentro è nell’Adriatico. In seguito a questa scossa il ministero della Difesa ha annunciato che le operazioni di soccorso sono momentaneamente sospese. Almeno 13 corpi sono stati tratti dalle macerie in varie zone di Durazzo, 11 a Thumana, e circa una ventina di chilometri a nord di Tirana, mentre una vittima e’ stata trovata a Kurbin, circa 50 chilometri a nord della capitale. Fonti ufficiali hanno detto all’ANSA che all’appello mancano ancora una ventina di persone. “Voglio ringraziare il popolo italiano e le sue istituzioni per il grande contributo in questa tragedia”, ha detto all’Ansa il presidente della Repubblica albanese, Ilir Meta. “Il ringraziamento è doveroso non solo per le squadre altamente professionali che sono al lavoro in questo momento, ma per tutto quello che l’Italia sta facendo per affrontare questa tragedia”.

LEGGI anche: TERREMOTO DI MAGNITUDO 6.5 IN ALBANIA, ALMENO 150 FERITITERREMOTO IN ALBANIA: IL BILANCIO SALE A 6 MORTITERREMOTO IN ALBANIA: ALMENO 7 MORTI E 300 FERITI. AEREI DALL’ITALIATERREMOTO IN ALBANIA: ALMENO 11 MORTI E OLTRE 600 FERITITERREMOTO IN ALBANIA: ALMENO 16 MORTI E OLTRE 600 FERITI. 41 I SALVATIA DURAZZO SI SCAVA ANCORA. I MORTI SONO 21 E OLTRE 600 I FERITITERREMOTO IN ALBANIA, IL BILANCIO SALE ANCORA: 23 MORTITERREMOTO IN ALBANIA: 26 MORTI. VIGILI DEL FUOCO ALLA RICERCA DI DISPERSI

Related posts

TOSCANA, BIMBO DI 3 ANNI DIMENTICATO SEI ORE NELLO SCUOLABUS. POLEMICHE E PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

Redazione.

NEW YORK, RECORD PER UNA TELA DI MONET DA SOTHEBY’S

Redazione.

CORONAVIRUS, PRIMO DECESSO FUORI DALLA CINA

Redazione.