Cronaca

TORINO, CONFISCA DI BENI AD ESPONENTE DELLA ‘NDRANGHETA DI SEMINARA

In esecuzione a un provvedimento emesso dal Tribunale, la Direzione Investigativa Antimafia di Torino ha confiscato l’intero capitale di una società attiva nel settore del trasporto merci su gomma e numerosi beni mobili tra cui trattori, semirimorchi e autovetture nei confronti di Giuseppe Sgrò, 61enne, ritenuto esponente della famiglia di ‘ndrangheta Sgrò-Sciglitano, operante in Barrittieri, frazione di Seminara (RC) e attiva in Piemonte. L’uomo è attualmente detenuto, poiché condannato, dalla Corte d’Appello di Torino, a 7 anni di reclusione per associazione mafiosa. Secondo gli investigatori, Sgrò rappresentava la figura ‘trasversale’ tra le famiglie Raso di Cittanova (RC), in attività tra Vercelli e Biella, e Dominello, presente a Torino e provincia, e collegata alla cosca Pesce-Bellocco di Rosarno (RC). Il tribunale ha inoltre applicato a Sgrò la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per tre anni.

Related posts

CATANZARO, SEQUESTRATI BENI PER 920.000 EURO A VINCENZO VITALE

Redazione.

Calabria: tre scali e grande turbolenza per Lamezia, Crotone e Reggio Calabria

Redazione

Cetraro: barca a vela si scontra sugli scogli. Disperso turista tedesco di 67 anni

Redazione

Lascia un commento