Cultura & Spettacolo

TRA IONIO E TIRRENO IMPAZZA MAMI MUEVELO

Dopo mesi rinchiusi in casa, privati delle nostre abitudini, della socialità e di una primavera vista passare soli sui calendari, Mami Muevelo ha deciso bene di recuperare le notti perse. Come lo farà? Sdoppiandosi tra il Tirreno e lo Ionio, con due appuntamenti che saranno fissi per tutta l’estate. Saranno infatti il Coolbay Disco di Gizzeria (CZ) ed il White Beach di Corigliano/Rossano (CS) ad ospitare le feste più hot dell’estate calabrese. Il ricordo del virus è ancora vivo, la minaccia non è ancora passata, ma è pur vero che ci si può divertire in tutta sicurezza. Proprio a questo puntano gli ideatori del Mami Muevelo: Francesco Leonardi, Ultimo Piacentini e Pablito Stellato. Tutto sarà organizzato per garantire il rispetto delle norme vigenti ed il divertimento in due tra le location più cool della Calabria. Lo staff formato da talenti riconosciuti a livello internazionale come il corpo di ballo de “Pablito Y su Mecla Latina” arricchito dai generi Hip Pop, Reggaeton e Urban Music garantirà una innovativa forma di divertimento colorata. Ma Mami Muevelo non è solo questo. Mami Muevelo è uno stile di vita, un brand Made in Calabria che si espanderà anche in altre top location calabresi, sta già pensando in futuro di varcare i confini regionali per le numerose richieste di collaborazione. Mami Muevelo può essere la risposta alla brutta esperienza di vita che abbiamo da poco lasciato alle spalle. Ora resta ai calabresi e alle migliaia di turisti decidere come e quando farlo, se affidarsi alle doti di questo team capace di far divertire negli anni il popolo universitario nell’area metropolitana di Rende e Cosenza. La prima mossa da fare è seguire i canali social del Mami Muevelo e segnare le date degli eventi, la seconda è andare e divertirsi. Sarà un’estate hot, sarà un’estate targata Mami Muevelo!

Related posts

MIBACT, BRONZI DI RIACE PROTAGONISTI DI #IOLEGGOACASA

Redazione.

E’ MORTO UDERZO, IL “PADRE” DI ASTERIX

Redazione.

BRUNORI SAS, IL MIO CIP! IN UN MONDO CHE URLA

Redazione.