Sport

TRIPLETTA SIMY E BENEVENTO KO. PER IL CROTONE VITTORIA CON VISTA SERIE A

Tre a zero al Benevento e secondo posto consolidato per il Crotone di mister Stroppa. Una tripletta strepitosa di Simy da nuovamente slancio ai rossoblù in classifica e ora sognare non è più proibitivo. Il Crotone infatti sapeva di non poter lasciare più punti per strada e che il cammino doveva essere già indirizzato in questa gara, contro il Benevento neo promosso in Serie A. Alla vigilia Inzaghi, allenatore della capolista, aveva sottolineato che avrebbe giocato la migliore formazione e che non aveva alcuna intenzione di mollare la presa in seguito alla conquista matematica del risultato. La squadra di mister Stroppa fin da subito prende in mano le redini della gara, costringendo il Benevento nella propria trequarti. Al 14’ arriva il vantaggio della squadra di casa: . cross di Gerbo, stacco imperioso di Simy che di testa manda sul palo interno lontano e batte Montipó. Il Crotone trova il gol forse nel miglior momento del Benevento, che aveva iniziato a spingere con continuità. Ma i ragazzi di mister Stroppa continuano a spingere con continuità e al 18’ trovano il raddoppio sempre con Simy. Incredibile potenza della punta che di forza va via a Volta e, a tu per tu con Montipó lo supera con un preciso cucchiaio. Sul 2-0 il Crotone ha la possibilità di gestire la gara. Al 21’ la traversa nega la gioia del gol a Messias. Il Benevento prova delle timide reazioni ma non riesce a essere veramente incisivo dalle parti di Cordaz. Nella ripresa la squadra di Inzaghi cerca di ripartire con il piede giusto: cross di Improta per la testa di Moncini, ma la palla sorvola la traversa. Al 53′ ghiotta occasione per il Crotone: la palla arriva tra i piedi di Zanellato che con la porta spalancata spedisce la sfera sull’esterno della rete. Il Benevento cerca il gol più volte, ma i rossoblu’ sono ben messi in campo, impedendo ogni tipo di iniziativa ospite. Al 71′ si concretizza il tris del Crotone: cross di Gerbo per Simy che al volo realizza la tripletta personale. Non succede più nulla, se non la girandola dei cambi. Il Crotone ha fatto il suo dovere e, con la sconfitta del Cittadella, questi tre punti risultano essere ancora più importanti.

Related posts

IL CROTONE NON MOLLA IL SOGNO SALVEZZA. IN PALIO ANCORA TANTI PUNTI

Redazione

DALLA ROMA I PRIMI RINFORZI PER I ROSSOBLÙ IN ATTESA DEL TECNICO

Redazione

TROPPA REGGINA PER IL RENDE AL “GRANILLO”

Redazione.