Mondo

USA, ACCORDO DA SEI MILIONI DI DOLLARI SU MORTE DI NEIL ARMSTRONG

Un accordo segreto da sei milioni di dollari per chiudere e mantenere segreta la controversia sulla morte di Neil Armstrong, il primo astronauta a mettere piede sulla luna, deceduto nel 2012 a 82 anni dopo una operazione al cuore: lo rivela il New York Times, pochi giorni dopo il 50/mo anniversario dello storico allunaggio. Secondo il quotidiano, i due figli del cosmonauta contestarono che loro padre era morto per un trattamento post chirurgico incompetente al Mercy Health-Fairfile Hospital, dopo che le infermiere rimossero i fili per un pacemaker temporaneo, che avrebbe causato una emorragia nella membrana che circonda il cuore. L’ospedale difese il trattamento ma preferì pagare 6 milioni di dollari per sistemare la questione ed evitare una pubblicità devastante, con l’associazione alla morte di un eroe americano.

Related posts

HONG KONG, LA POLIZIA RIPRENDE IL CONTROLLO DEL PARLAMENTO

Redazione.

NEL 2018 “SPARITA” UNA FORESTA GRANDE COME L’INGHILTERRA

Redazione.

EMILIANO SALA, RITROVATO L’AEREO SUL FONDO DEL CANALE DELLA MANICA

Redazione.