Buone Feste Esperia
Mondo

USA, È IL GIORNO DI JOE BIDEN

“Sarò il presidente di tutti, è ora di voltare pagina, di riconciliarsi e unire l’America per affrontare le crisi e rilanciare l’alleanza con i nostri partner”: è il messaggio che Joe Biden vuole lanciare domani nel suo discorso dopo aver giurato a mezzogiorno sulla vecchia bibbia di famiglia come 46/mo presidente degli Stati Uniti – il più anziano di sempre con i suoi 78 anni – nell’Inauguration day più blindato della storia per il timore di proteste armate. Accanto a lui, sotto lo sguardo di soli mille ospiti contro i circa 200 mila invitati tradizionalmente dai parlamentari, ci sarà Kamala Harris, che farà la storia come prima vicepresidente donna e afroamericana. Entrambi hanno voluto preparare il momento solenne con un “momento nazionale di unità” alla vigilia, rendendo omaggio alle 400 mila vittime americane della pandemia in una fiaccolata davanti al Lincoln Memorial, mentre in altre città si illuminavano edifici iconici, dall’Empire State building a New York allo Space Needle di Seattle. Non a caso il tema della cerimonia inaugurale è ‘America United’, la principale sfida che Biden dovrà affrontare per sanare le ferite e le divisioni lasciate da quattro anni di presidenza Trump.

Related posts

SICILIA, LA GUARDIA DI FINANZA SGOMINA UNA BANDA DEDITA AL TRAFFICO DI MIGRANTI. QUATTORDICI FERMI

Redazione.

TERREMOTO IN ALBANIA: ALMENO 16 MORTI E OLTRE 600 FERITI. 41 I SALVATI

Redazione.

NOTTE DI VIOLENZA A BIRMINGHAM: UN MORTO E SETTE FERITI

Redazione.