Attualità

VIBO VALENTIA, SALUTO ROMANO DELLA CANDIDATA A SINDACO LIMARDO. SCOPPIA LA POLEMICA

Una manifestazione elettorale per le prossime europee, un saluto romano della candidata a sindaco, e il tam-tam delle polemiche che diventano discussione nazionale. E’ successo nella giornata di ieri a Vibo Valentia, durante un’iniziativa pubblica di Fratelli d’Italia, con il braccio teso della candidata a sindaco Maria Limardo, che ha salutato così Caio Giulio Cesare Mussolini, pronipote di Benito Mussolini, impegnato in un tour in Calabria. Ex consigliere comunale di An, poi passata a Futuro e Libertà, successivamente candidata alla Regione con il Pdl nel 2010, la Limardo è sostenuta per le prossime elezioni amministrative da una coalizione composta da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega con Salvini, ex Pd e Udc. Un gesto che non è passato inosservato all’opposizione che è scesa sul piede di guerra. Un gesto che la Limardo ha sminuito parlando di “goliardia”.

 

Related posts

LA VISITA IN CALABRIA, CONTE: “DARE RISPOSTE A GIOVANI CHE EMIGRANO”

Redazione.

LICEO CROTONE, “POSSIBILE MEDITERRANEO” DIFENDE LA DOCENTE DEL “FILOLAO”

Redazione.

REGGIO CALABRIA, TORNA IN ESPOSIZIONE AL MUSEO ARCHEOLOGICO UN’ISCRIZIONE GIUDAICA

Redazione.

Lascia un commento