Cronaca

VIGILE DEL FUOCO FUORI SERVIZIO SALVA RISTORANTE DALLE FIAMME SULLA SS106

È accaduto ieri mattina sulla SS106 nel comune di Amendolara (CS), il vigile del fuoco Francesco Lavigna del comando provinciale di Crotone, libero dal servizio, mentre si recava in Puglia con la sua famiglia per trascorrere qualche giorno di ferie, transitando con la vettura sulla SS106 notava a distanza una colonna di fumo provenire da un ristorante sito lungo l’arteria stradale. Con grande senso del dovere, si avvicinava con la vettura al ristorante e notava che sul tetto della struttura, il motore dell’impianto di aspirazione fumi del locale era completamente in fiamme. Nell’immediato, in attesa dell’arrivo dei soccorsi, si apprestava con l’ausilio di una scala a raggiungere l’incendio e, utilizzando degli estintori e mezzi di fortuna forniti dai dipendenti del locale (completamente in panico) riusciva a domare le fiamme. Il tempestivo intervento ha evitato che il rogo si propagasse all’interno dei locali cucina provocando danni ingenti. Giunta sul posto la squadra dei vigili del fuoco volontari del distaccamento di Trebisacce, ha effettuato un ulteriore verifica per constatare che il rogo fosse completamente spento. Dimostrazione di gratitudine al vigile Lavigna da parte del titolare e delle persone presenti. Anche questa volta, lo spirito di sacrificio ed il senso del dovere che da sempre contraddistingue il personale del corpo nazionale dei vigili del fuoco ha avuto la meglio sulle fiamme.

Related posts

INCIDENTI STRADALI, DUE MORTI NEL COSENTINO

Redazione.

CIMINÀ (RC), SCOPERTO UN BUNKER IN UN GARAGE. DENUNCIATO CINQUANTADUENNE

Redazione.

FINCALABRA, FONDI “GIOCATI” IN BORSA. LA CORTE DEI CONTI CONFERMA IL SEQUESTRO DEI BENI A MANNARINO

Redazione.