AGGRESSIONE DOTTORESSA A CROTONE, MUSTAFA: “HO FATTO QUELLO CHE AVREBBERO FATTO TUTTI”

0
270
Mustafa El Aoudi, il venditore ambulante marocchino intervenuto per salvare la vita ad una dottoressa aggredita davanti all?ospedale di Crotone da un uomo, un crotonese di 50 anni che e' stato portato in Questura, che avrebbe agito con il volto coperto da una sciarpa e un copricapo. ANSA

“Ho fatto quello che avrebbero fatto tutti”, ha detto Mustafa El Aoudi, l’ambulante che è riuscito a bloccare l’aggressione della dottoressa Maria Carmela Calindro, di 56 anni, mentre stava lasciando il presidio al termine del turno di lavoro all’Ospedale San Giovanni di Dio a Crotone, da un uomo con il volto coperto. Sul posto è poi giunta una Volante della Polizia di Stato che ha fermato l’aggressore e lo ha portato in Questura. La dottoressa Calindro è stata poi soccorsa dai sanitari del 118. “Ho sentito gridare la dottoressa e allora mi sono avvicinato. Ho visto che un uomo che la colpiva con un cacciavite allo stomaco, la voleva ammazzare. Mi sono avvicinato e l’ho buttato giù, poi è scappato e l’ho inseguito fino al bidone della spazzatura, gli ho fatto lo sgambetto ed è caduto. A quel punto l’ho tenuto fermo fino a quando non è arrivata la polizia”.