Gdf sequestra 26 tonnellate di pellet nel Cosentino

0
1450

Gli uomini della Guardia di Finanza di Cosenza hanno sequestrato 26 tonnellate di pellet, destinate al mercato italiano, privo delle indicazioni previste dal codice del consumo e potenzialmente pericoloso per la salute. Ad attirare l’attenzione dei finanzieri, impegnati in un posto di controllo sulla strada statale 106, e’ stato il transito di un autoarticolato condotto da un cittadino di origine albanese residente in Italia. A bordo del mezzo i militari hanno trovato il pellet privo di indicazioni sulla sicurezza del consumatore. Il pellet non certificato potrebbe infatti essere composto da scarti di legno da uso industriale, trattato con colle e vernici e la sua combustione potrebbe provocare gravi intossicazioni. Le 26 tonnellate di pellet sono state sequestrate e i responsabili denunciati.