La Fidapa di Reggio C. ricorda Frank Sinatra

0
1087

In occasione del centenario dalla nascita di Frank Sinatra, nell’incantevole cornice del Giardino di Benedetta del Circolo del tennis Rocco Polimeni di Reggio Calabria, la Fidapa Reggio Calabria Morgana, presieduta dalla dott.ssa Emira Dal Moro, ha reso omaggio, nella serata del 20 dicembre, all’artista del New Jersey giustamente soprannominato “The Voice”.

L’evento, promosso dalla resp. Arte e Cultura Fidapa “Morgana” prof. Maria Luisa Neri, è stato coordinato dalla responsabile Progetti Fidapa sez. “Morgana” Dott.ssa Irene Tripodi e dalla responsabile cultura ed eventi del CT “Polimeni” Prof. Laura Cristiano. Responsabile della comunicazione e delle pubbliche relazioni è l’Avv. Manuela Porpiglia, resp. pubbliche relazioni per la Fidapa sez. “Morgana”.

La serata, dopo i saluti iniziali rivolti ai numerosissimi presenti dal dott. Igino Postorino, Presidente del CT “Polimeni” e della dott.ssa Emira Dal Moro, Presidente della Fidapa Reggio Calabria sez. Morgana, ha visto alternarsi gli interventi della prof. Maria Luisa Neri, resp. Arte e cultura Fidapa “Morgana”, che ha ricostruito la controversa biografia del personaggio Sinatra e dell’esperto di cinema prof. Nicola Petrolino che, attraverso la videoproiezione di filmati in cui era protagonista “The Voice”, sia in veste di attore che di perfomer canoro, ha posto l’accento su alcuni aspetti controversi della vita e della carriera del cantante.

Dal racconto sapiente e ricco di particolari dei due relatori emergono i tratti di una figura carismatica destinata ad un grande successo: Sinatra fu un famoso latin lover (si sposò ben quattro volte ma è l’intensa storia d’amore con Ava Gardner, che riempì le cronache rosa dei giornali del tempo) con una carriera sfavillante che conobbe un’inevitabile fase d’arresto tra il 1947 ed i primi anni ’50, a causa di un problema alle corde vocali, brillantemente superata grazie alla partecipazione al film di Fred Zinnemann “Da qui all’eternità”, con cui conquista l’Oscar come Migliore Attore non Protagonista.

La serata si è conclusa sulle note della famosissima “My way”, tratte da un filmato risalente ad una delle ultime uscite pubbliche del mito Sinatra, morto il 14 maggio 1998.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO