TERREMOTO, LA PROTEZIONE CIVILE TRANQUILLIZZA LA POPOLAZIONE

0
261

AGGIORNAMENTO:

Terremoto, la Protezione Civile Regionale tranquillizza la popolazione, in una nota diramata qualche minuto. “Un terremoto di magnitudo ML 4.2 si è verificato al largo di Palmi nella zona “Costa Calabra sud occidentale”, il 28-09-2018 07:24:31 (UTC +02:00) ora italiana con coordinate geografiche (lat, lon) 38.38, 15.73 ad una profondità di 11 km. Considerata la profondità non elevata, il sisma si è sentito distintamente nei comuni ricadenti lungo la costa tirrenica reggina, soprattutto nelle aree di pianura e costiere dove affiorano terreni sciolti, prevalentemente sabbiosi, che hanno amplificato gli effetti del sisma.
La Protezione Civile Regione Calabria è in contatto con i Sindaci. Al momento non si segnalano situazioni di particolare criticità. La Protezione Civile regionale ha inviato sui luoghi funzionari tecnici (ingegneri strutturisti e architetti) che, con il supporto di volontari di protezione civile specializzati, stanno effettuando una ricognizione visiva degli edifici strategici (scuole, ospedali, ecc.) dei comuni ricadenti nell’area più prossima all’area epicentrale, per verificarne l’eventuale quadro fessurativo. Si è recato sui luoghi anche il direttore della Protezione Civile regionale Carlo Tansi. Onde evitare inutili allarmismi, si precisa che l’evento non ha alcuna correlazione con il vulcano sottomarino Marsili, ma è legato all’attività di faglie attive presenti al largo della Costa Viola. Chiunque volesse segnalare eventuali situazioni di criticità, può contattare la nostra Sala Operativa Regionale Unica (SORU) – aperta 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno – al numero verde 800222211.”