Sport

COSENZA È ORA DI VINCERE. CORSI E RICORSI STORICI DELLA SFIDA CON IL PERUGIA

A Cosenza-Perugia, partita della verità per entrambe le squadre in programma domenica alle ore 15 al San Vito-Marulla è legato uno dei record più longevi della storia rossoblù in Serie B. Il primo incontro ufficiale tra le due squadre, giocato al “Città di Cosenza” il 30 marzo 1947, è quello tuttora fissato negli annali come record assoluto di vittoria più
larga dei Lupi: 6-0. Mai questo record è stato battuto dal Cosenza nei campionati successivi. Questa sarà una partita sicuramente molto più particolare, dai contorni più spigolosi. Eh sì perché entrambe le formazioni non stanno passando un bel momento. Il Perugia viene da due sconfitte consecutive e mister Alessandro Nesta sa che deve cambiare la rotta della propria squadra, ma sa pure che questa sarà una partita difficile. “Il
Cosenza è una buona squadra ma è alla nostra portata. Dobbiamo fare punti”. Questo il commento dell’ex difensore azzurro nella conferenza pre-partita. È un Braglia carico e determinato quello che si è presentato in conferenza stampa alla vigilia di Cosenza-Perugia. Dopo un inizio di campionato asfittico per quanto riguarda i punti conquistati e nonostante
comunque i buoni segnali di gioco e l’atteggiamento mostrato in campo
dalla squadra nei primi 45 minuti contro Livorno e Cremonese, è arrivato il momento di centrare la vittoria. “Stiamo perdendo delle partite, che a volte non meritiamo nemmeno. La realtà è che non abbiamo vinto una partita su quattro e siamo penultimi. Io voglio che contro il Perugia – ha concluso il tecnico toscano – diamo tutti il meglio, a partire da me stesso a finire al magazziniere”

Related posts

IL COSENZA SCEGLIE IL TEATRO DELL’ACQUARIO PER LA FOTO UFFICIALE DELLA ROSA

Redazione.

JURIC AI SALUTI FINALI. E ADESSO È TOTOALLENATORE

Redazione

PLAY-OFF, IL VIAGGIO DELLA REGGINA SI FERMA A CATANIA

Redazione.