Cronaca

Il #treNoTour arriverà a Crotone sabato 19 Novembre

I portavoce del Movimento 5 Stelle salgono in treno per l’ #iodicoNoTour, che li porterà in giro per l’Italia a spiegare le ragioni del NO al referendum costituzionale del 4 dicembre. Un lungo viaggio di oltre 6.000 chilometri su treni regionali e traghetti per tutta la penisola da Nord a Sud, Sicilia e Sardegna incluse con 48 tappe in altrettante città. Il tour partito il 10 novembre scorso da Aosta si concluderà venerdì 2 dicembre a Torino.

SABATO 19 NOVEMBRE, ALLE 11:00, IL TOUR FARA’ TAPPA A CROTONE, per poi proseguire per Lamezia e Reggio Calabria.

I portavoce arriveranno in stazione a Crotone, con un treno in partenza da Taranto alle ore 08:20. Il comizio si terrà a partire dalle 11:00 in piazza Pitagora e vedrà la partecipazione di numerosi portavoce del M5S fra i quali Alessandro DI BATTISTA, Chiara DI BENEDETTO, Federica DIENI, Roberto FICO, Nicola MORRA, Paolo PARENTELA, Dalila NESCI, Riccardo NUTI ed altri.

In seguito, alle ore 14:45 i portavoce si trasferiranno in treno a Lamezia Terme, dove è previsto un altro comizio in corso Giovanni Nicotera alle ore 16:00.
La giornata si concluderà a Reggio Calabria con un comizio in Piazza Camagna alle ore 20:00.

Nelle piazze d’Italia e a bordo dei treni regionali i portavoce nazionali, europei, regionali, comunali parleranno con i cittadini e spiegheranno loro l’inganno del quesito truffa della ‘riforma’ Renzi-Verdini-Boschi.

Uno stravolgimento di ben 47 articoli della nostra Costituzione che toglierà potere decisionale al popolo con un Senato che non sarà più eletto dai cittadini, immunità per consiglieri regionali e sindaci nominati senatori dai partiti e che dovranno fare il ‘doppio-lavoro’. Il tutto con costi del Senato sostanzialmente immutati (se si fosse approvata la legge taglia-stipendi M5S si genererebbero 87 milioni di euro di risparmi senza toccare la Costituzione, 30 milioni in più della ‘riforma’ Renzi). Regioni ed enti locali vedranno inoltre esautorati i loro poteri in tema di difesa ambientale e del territorio e saranno triplicate le firme per presentare leggi d’iniziativa popolare.

Una controriforma a cui dire NO. Nelle piazze e strade d’Italia e a bordo dei treni i cittadini potranno parlare con i portavoce M5S delle vere riforme che servono a questo Paese: lotta alla povertà e reddito di cittadinanza, una rete di trasporti locali efficiente, tutela del territorio, aiuti alle piccole e medie imprese, tutela del lavoro, lotta alla corruzione e le mafie, sicurezza.Vi aspettiamo a bordo dei treni regionali e nelle piazze d’Italia!.

I portavoce del  MoVimento 5 Stelle Crotone
Ilario Sorgiovanni e Andrea Correggia

Related posts

CATANZARO, AUTO SBANDA SU VIALE MAGNA GRECIA. FERITA LA CONDUCENTE

Redazione.

NDRANGHETA, OPERAZIONE “STIGE”: LA DDA CHIEDE IL RINVIO A GIUDIZIO PER 188 PERSONE

Redazione.

OMICIDIO PAGLIUSO, CHIESTO IL RINVIO GIUDIZIO PER IL KILLER

Redazione.

Lascia un commento