Attualità

La Camera di Commercio di Catanzaro premia i Maestri del Lavoro

Nel corso di un incontro tenuto ieri pomeriggio presso la sede della Camera di Commercio di Catanzaro, il presidente Paolo Abramo ha consegnato dei riconoscimenti agli otto Maestri del lavoro catanzaresi che lo scorso primo maggio sono stati insigniti della Stella al Merito conferita con decreto del Presidente della Repubblica  nel corso della tradizionale cerimonia in Prefettura.

“Rappresentate l’eccellenza e siete depositari di valori straordinari da trasmettere ai giovani” ha detto il presidente dell’Ente camerale Paolo Abramo per sottolineare “l’alta valenza delle virtù che hanno ispirato la vostra vita lavorativa e familiare”.

All’evento, organizzato dal presidente Abramo e dal console provinciale della Federazione dei maestri del lavoro Francesco Saverio Capria, hanno preso parte tra gli altri il console regionale Giuseppe Mario Lombardo, il vice console Ugo Rosanò ed il consigliere del consolato provinciale Antonio Spanò.

I maestri premiati sono: Angelo Catalano, Rocco Loiarro, Adriano Ciccione, Francesco Loprete, Giovanni Vittorio Grande, Antonio Morini ,Vincenzo Salerno, Caterina Scavelli. Il riconoscimento è stato consegnato anche al maestro del lavoro Michelangelo Amato, insignito nell’anno 2014.

Nell’occasione, il console provinciale Francesco Saverio Capria ha consegnato alcuni riconoscimenti ai Maestri del Lavoro che hanno dimostrato attaccamento e fedeltà alla “famiglia magistrale” per 10, 20 o 30 anni, e precisamente ai Maestri: Annamaria Girolami (30 anni), Raffaele Iervasi, Pietro Loiero e Vincenzo Rauti (20 anni).

“Questa cerimonia – ha affermato Capria – ha lo scopo di promuovere l’affermarsi e il diffondersi di quei principi basilari quali il lavoro e la rettitudine morale, fondamentali per la crescita sana della famiglia e della società. Perizia, laboriosità e buona condotta morale, sono racchiusi simbolicamente in una piccola stella. Valori che noi maestri del lavoro siamo orgogliosi di condividere e diffondere assieme alla Camera di Commercio”. “Un ringraziamento particolare – ha detto Capria – al presidente Abramo che, sensibile ai valori che i Maestri rappresentano per le nuove generazioni, ha istituito questo riconoscimento, dimostrando grande disponibilità e sincera attenzione nei confronti della nostra Federazione”. Il console regionale Lombardo ha chiesto ai maestri una maggiore collaborazione “per mettere a frutto il proprio sapere, formulare idee ed intensificare progetti con gli studenti per promuovere l’incontro scuola-lavoro”. Il prossimo 20 dicembre, nella chiesa del Conventino, si terrà la santa messa in ricordo dei Maestri defunti.

Related posts

PEI, INCONTRO SULLO SVILUPPO DELLA LOCRIDE

Redazione.

CRAS CATANZARO, IN LIBERTA’ DUE POIANE ED UN GHEPPIO

Redazione.

PONTE MORANDI, PERICOLO ANCHE A CATANZARO?

Redazione.

Lascia un commento