Cronaca

LA QUESTURA DI CROTONE NOTIFICA TRE DASPO. RIMARRANNO FUORI DAGLI STADI DUE TIFOSI DEL CROTONE ED UNO DEL LECCE

“Nel corso delle ultime giornate del campionato di calcio di serie B, che vedono impegnata la compagine locale, questo Ufficio ha intensificato le attività volte a prevenire la violenza negli stadi ed il compimento di atti non conformi alle disposizioni vigenti in materia di sicurezza negli impianti sportivi”. È quanto scrive in una nota la Questura di Crotone, annuncia la notifica di tre Daspo per “atti non conformi alle disposizioni vigenti in materia di sicurezza negli impianti sportivi”. Daspo di un anno nei confronti di G. D., classe 1967, responsabile del reato di “lancio di materiale pericoloso” durante l’incontro Crotone-Spezia. Daspo internazionale di tre anni  con prescrizioni, nei confronti di S. G., classe 1995, già destinatario in data 28 dicembre 2018 di un precedente provvedimento, per l’incontro Crotone-Cosenza e Crotone-Spezia, rispettivamente del 26 novembre e 27 dicembre 2018,  responsabile dei reati di minaccia a Pubblico Ufficiale e di “lancio di materiale pericoloso”. Un altro Daspo è stato notificato ad un tifoso del Lecce, G.M., classe 1986, che in occasione di Crotone-Lecce del 17 marzo, durante il pre-filtraggio, all’esterno del settore “Curva Nord Ospiti” è stato fermato e successivamente denunciato in stato di libertà, perché trovato in possesso di un fumogeno.

Related posts

REGGIO CALABRIA, SOSPESO DIRIGENTE MEDICO DELL’OSPEDALE CITTADINO

Redazione.

PROCURA DI IMPERIA, NESSUN INCHINO A VENTIMIGLIA

Redazione.

Lavoro, a Rossano addetti ditta pulizie si incatenano

Redazione