soldi/economia

MALTEMPO, IL CARRELLO DELLA SPESA COSTA DI PIÙ. +128% RISPETTO AL 2017

A spingere il carrello della spesa sono gli effetti devastanti del maltempo di novembre che ha decimato le coltivazioni e favorito il rincaro dei prezzi con ben 41 trombe d’aria, il 128% in più dello scorso anno. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare l’aumento dell’inflazione a novembre sulla base dei dati Istat. Alluvioni e bombe d’acqua, oltre al forte vento e alle temperature elevate in modo anomalo per il periodo, sottolinea la Coldiretti, hanno danneggiato le coltivazioni in pieno campo e in serra, riducendo la disponibilità di prodotti orticoli, soprattutto nelle regioni centro-meridionali del paese. Il risultato si è visto sul tasso di aumento dei prezzi dei beni alimentari che, precisa la Coldiretti, per i i prodotti non lavorati è passato da +0,8% del mese precedente a +1,1% mentre quello dei lavorati è salito da +1,0% a +1,3% di novembre. Il crollo della produzione provocato dal maltempo ha effetti sugli acquisti anche per il rischio di speculazioni nel passaggio dei prodotti dal campo alla tavola, a danno dei consumatori e dei produttori. L’andamento anomalo di quest’anno con fino ad oltre 1,5 miliardo di danni in agricoltura, conclude Coldiretti, ha effetti anche sulla spesa dei cittadini che devono fare i conti con la variabilità delle quotazioni.

Related posts

Bando Valorizzazione Borghi, domande entro il 21 settembre

Redazione.

AGROALIMENTARE, DICIASSETTE AZIENDE CALABRESI AL SIAL DI PARIGI

Redazione.

POSSEDERE UN’AUTO COSTA DA 5000 A 8000 EURO ALL’ANNO

Redazione.

Lascia un commento