Salute

MEDICI, SCIOPERO IL 9 NOVEMBRE: “DA GOVERNO NOTIZIE NON RASSICURANTI”

I sindacati di medici e dirigenti del Sistema sanitario nazionale hanno proclamato 24 ore di sciopero il 9 novembre. Nel proclamare lo stato di agitazione a fine settembre, i sindacati avevano dichiarato che “è un momento particolarmente critico per il Servizio sanitario nazionale, che è in una situazione di grave sottofinanziamento. Le notizie che arrivano dal governo su questa problematica non sono però rassicuranti”. Lo sciopero è stato indetto da Anaao Assomed, Aaroi-Emec, Cimo, Fp Cgil medici e dirigenti Ssn, Fvm Federazione veterinari e medici, Fassid (Aipac-Aupi-Simet-Sinafo-Snr), Cisl medici, Fesmed, Anpo-Ascoti-Fials medici, Coordinamento nazionale delle aree contrattuali medica veterinaria sanitaria Uil Fpl. Come riporta il sito della Commissione di garanzia sugli scioperi, i medici incroceranno le braccia il 9 novembre e una seconda giornata di sciopero è annunciata per il 23 novembre (anche se al momento c’è solo una sigla ad aver aderito, Aarol Emac).

Related posts

La frutta secca fa bene anche in gravidanza

Redazione.

SANITÀ, FERRO (FDI): “MARRELLI HOSPITAL È ECCELLENZA A RISCHIO”

Redazione.

Marrelli Hospital, installato il mammografo 3D

Redazione.

Lascia un commento