Cronaca

OPERAZIONE “RIMPIAZZO”, LA DDA CHIEDE ALTRI OTTO ARRESTI

La Dda di Catanzaro chiede altri otto arresti nell’ambito dell’operazione antimafia denominata “Rimpiazzo” contro il clan dei Piscopisani. La richiesta d’appello è stata fissata per il prossimo 30 maggio al Tribunale del Riesame di Catanzaro, da parte del pm della Dda di Catanzaro Andrea Mancuso. Si tratta di otto soggetti allo stato indagati a piede libero unitamente ad altri 15. Anche nei loro confronti il pm aveva chiesto una misura cautelare, respinta però dal gip distrettuale. Altri 31 sono stati invece già arrestati. L’inchiesta costituisce la prima operazione con cui cui la Dda di Catanzaro contesta il reato di associazione mafiosa al clan dei Piscopisani la cui esistenza è già stata certificata in via definitiva nel processo nato dalla storica operazione “Crimine” scattata nel luglio del 2010 con il coordinamento della Dda di Reggio Calabria.

LEGGI anche: OPERAZIONE “RIMPIAZZO”, ARRESTI CONTRO IL CLAN PISCOPISANI IN TUTT’ITALIA

Related posts

‘NDRANGHETA, CONFISCATI BENI PER 1,2 MILIONI ALLA COSCA SCALISE

Redazione.

‘NDRANGHETA. CONFISCATI BENI AD UOMO DI FIDUCIA DEL BOSS FEMIA A BOLOGNA

Redazione.

LAMEZIA TERME, ATTI SESSUALI SU MINORE. ARRESTATO 40ENNE

Redazione.